TRANS FREEDOM MARCH 2017 TORINO

 

imageimage

 

 

 

Comunicati Stampa

Stampa

Il Torino Pride anche ad Alessandria

Il Coordinamento Torino Pride GLBT aumenta i propri aderenti ed esce dalla provincia di Torino. È di questi giorni l’adesione di Tessere Le Identità, Associazione molto attiva ad Alessandria e nella sua provincia. “Siamo estremamente contenti che i nostri amici alessandrini abbiamo deciso di aderire al Coordinamento Torino Pride GLBT perché questo ci proietta fuori dalla provincia di Torino con il supporto di ragazzi e ragazze molto attive sul proprio territorio e che stanno agendo con grande attenzione ed intelligenza. Il nostro lavoro di coordinare azioni ed interventi, sui temi LGBTQI, non potrà che risultare ancora più efficace ed efficiente. Tutte e tutti insieme dobbiamo continuare a vigilare perché i nostri antagonisti, anche quelli non consapevoli, continuino a sapere che la nostra attività sarà sempre finalizzata a far uscire il nostro Paese da un oscurantismo medievale e all’allargamento dei diritti di tutti e tutte le cittadine italiane e delle loro famiglie”. Queste le parole di Alessandro Battaglia a nome del Coordinamento Torino Pride e delle 19 associazioni che rappresenta.

Con queste parole, invece, Tessere Le Identità ha commentato il suo ingresso nel CTP: "L'Associazione LGBTQI di Alessandria Tessere Le Identità è orgogliosa di fare parte da oggi del Coordinamento Torino Pride GLBT. Siamo convint* che il lavoro di rete e di collaborazione tra associazioni e realtà di vario genere sia fondamentale per promuovere una cultura del rispetto delle differenze. La nostra adesione al Coordinamento è una conseguenza naturale del percorso di crescita e di scoperta del territorio che ci sta portando a conoscere realtà diverse tra loro, ma con le quali condividiamo l'urgenza di esporci in prima persona per provare a cambiare le cose e a renderle più uguali per tutt*, in questo mondo che considera ancora l'orientamento sessuale e l'identità di genere e sessuale discriminanti sufficienti per giustificare forme di esclusione, isolamento ed discriminazione. Ebbene, anche a noi, questo mondo, così, non piace: le cose cambiano se siamo noi a farle cambiare".

lgbt torino