TRANS FREEDOM MARCH 2017 TORINO

 

imageimage

 

 

 

Comunicati Stampa

Stampa

La manifestazione Gialla - 1 marzo

Davvero bella la manifestazione del 1 marzo a Torino organizzata dai coordinamento degli immigrati con la presenza, oltre che delle associazioni di migranti, del sindacalismo di base, dell'associazionismo antirazzista cittadino e di singoli nativi/e che indossavano qualcosa di giallo per solidarietà con i migranti. Tra gli slogan: “questa è la Torino che vogliamo, la Torino meticcia”.

Ed è proprio questo il senso dell'adesione e della partecipazione del Coordinamento Torino Pride: promuovere il meticciato culturale oltre le chiusure identitarie, sostenere uguali diritti per tutti e tutte, combattere ogni forma di discriminazione, sia essa basata sull' origine etnica, sull'orientamento sessuale o sull'identità di genere.

Coordinamento Torino Pride LGBT

Il programma degli organizzatori:

associazioni e singoli cittadini che aderiscono indossano qualcosa di giallo o una fascia o una coccarda

la CGIL torinese partecipa chiedendo ai suoi iscritti di lavorare con coccarde o fasce gialle come segno di adesione

distribuzione di palloncini gialli davanti alle scuole Lessona, Parini e Manzoni, che sforano il tetto del 30% degli alunni stranieri, iniziativa promossa da associazioni del territorio di San Salvario e Barriera di Milano

gli operatori del mercato della Crocetta di Torino lavorano con una fascia gialla al braccio, iniziativa promossa da ANVA Confesercenti

l’Associazione Commercianti di Corso Orbassano distribuisce un foglio giallo da esporre nelle vetrine dei negozi che aderiscono all’iniziativa, iniziativa promossa dall’Associazione dei Commercianti di Corso Orbassano

distribuzione di bandierine gialle ai negozi etnici di Porta Palazzo e corso Giulio Cesare, iniziativa promossa dall’Associazione Amici dei Bagni Pubblici di via Aglié

i Bagni Pubblici di via Aglié espongono uno striscione giallo sulla facciata dell’edificio

nell'Aiuola Donatello in via Morgari gli alberi del giardino verranno allestiti con carta crespa gialla, iniziativa promossa dalle Associazioni Aiuola Donatello e Donne per la Società Civile

iniziative spontanee con palloncini gialli nei quartieri Santa Rita, San Paolo e Borgata Aurora

l’Associazione TeSSo distribuisce cartelli gialli da esporre nelle vetrine dei negozi di Borgata Tesso che aderiscono all’iniziativa, iniziativa promossa da Associazione TeSSo

esposizione di drappi gialli in due condomini delle case popolari ATC della città, via Forlì e corso Taranto, iniziative a cura del Comitato Inquilini di Corso Taranto

sciopero della fame per una giornata promosso dall'Associazione Radicale Adelaide Aglietta per chiedere la riduzione dei tempi per l’ottenimento dei documenti necessari per il soggiorno in Italia

dalle 6:00 alle 8:00 volantinaggio di fronte alla Questura, iniziativa promossa da Coordinamento Antirazzista Torinese

dalle 9:00 “PORTE APERTE ALL'ALMA MATER”, giornata di accoglienza, dibattiti, spettacoli sul tema della reciproca conoscenza e dell’integrazione, iniziativa promossa da Centro Interculturale delle Donne Alma Mater

dalle 10:00 e dalle 16:00 volantinaggio e distribuzione di coccarde gialle sui mezzi pubblici, iniziativa promossa da Coordinamento Antirazzista Torinese

dalle 16:00 sit-in “giallo” di fronte alla Prefettura, promosso dall'Associazione Radicale Adelaide Aglietta

dalle 16:30 volantinaggio di RdB CUB al centro commerciale 8 Gallery, iniziativa promossa da Coordinamento Antirazzista Torinese

dalle 17:00 presidio davanti a Porta Nuova, iniziativa promossa da Coordinamento Antirazzista Torinese

alle 18:00 “CHE BELLO QUESTO BAMBINO! DI CHE RAZZA È? – Il razzismo visto con gli occhi dei genitori adottivi”, incontro-dibattito tra associazioni, famiglie, insegnanti e politici, presso il Caffé del Progresso in corso San Maurizio 69/b

alle 18:00 “LE DONNE E LE SCIENZE – Immagini e realtà di un rapporto in continua evoluzione”, primo evento delle iniziative “Marzo in 8” presso la biblioteca Shahrazad, si tinge di giallo; i partecipanti indossano una coccarda gialla in tutti gli 8 eventi

alle 19:00 inaugurazione della mostra fotografica “LA SUISSE PLURIELLE – La Svizzera e la migrazione” a cura di Intrecci di Cultura & Consolato Generale di Svizzera a Genova, presso Bagni Pubblici in via Aglié 9

alle 21:00 “TORINO E I RIFUGIATI POLITICI”, dibattito a cura dell'Associazione Radicale Adelaide Aglietta, presso la sede dell'associazione in via Botero 11/f

manifestazione a sorpresa su una fontana della città.

 

lgbt torino