PIEMONTE PRIDE 2017

 

piemonte pride 2017

 

 

 

Elenco delle iniziative organizzate o promosse dal Coordinamento Torino Pride
Stampa

Proiezione di “Sette giorni”

Giovedì 11 aprile 2013

ore 21.30

Proiezione di “Sette giorni”

di Giovanni Chironi e Ketti Riga

Anno di produzione: 2012, Italia
Durata: 60’
Genere: documentario
Focus: Eluana Englaro, fine vita
Produzione: Titolidicoda s.r.l.- Roma

7 giorni è un viaggio, quello dell’ambulanza che il 2 febbraio 2009 trasferisce Eluana Englaro. Alla clinica di Udine, per l’ultima tappa della sua vita. Il viaggio di un medico, Amato De Monte, capo dell’equipe che la seguirà fino alla morte.

Iniziativa organizzata in occasione dell'apertura ufficiale della raccolta firme per la proposta di legge di iniziativa popolare sul testamento biologico e sull’eutanasia volontaria (scaricabile dal sito www.eutanasialegale.it ), promossa dall’Associazione Luca Coscioni e sostenuta dalla Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni, da Exit Italia, dall’UAAR e dall’Associazione Aglietta.

Stampa

Candidati alle primarie dite la vostra sui DIRITTI

alt

giovedì 17 febbraio ore 21.00

Caffe Basaglia - Via Mantova 34 - Torino

CANDIDATI DITE LA VOSTRA SUI DIRITTI!

Domenica 27 febbraio si svolgeranno le Primarie per scegliere il candidato del Centrosinistra alle prossime elezioni comunali di Torino.

Il Coordinamento Torino Pride LGBT, insieme alla Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni e i migranti del CIAO

vuole fare alcune domande ai candidati

Michele Curto, Davide Gariglio, Piero Fassino, Gianguido Passoni e Silvio Viale

sui DIRITTI, sulla AUTODETERMINAZIONE e sulla LAICITA'.

Evento Facebook

Stampa

AHEAD Barcellona 14-15 ottobre 2010

logo_ahead_cabSi è svolta a Barcellona il 14-15 ottobre 2010 un'importante conferenza all'interno del progetto Against Homophobia European local Administration Devices (AHEAD).
L'obbiettivo del progetto è quello di creare una rete di amministrazioni locali europee che adottano politiche e buone prassi nei confronti della persone LGBT, e da qui farne un libro bianco di riferimento per questo genere di politiche.

 

Stampa

Manifestazioni per la ricorrenza del XX Settembre

consulta20sett2010XX Settembre
Una festa dimenticata
Una festa da rinnovare

Manifestazioni per la ricorrenza del XX Settembre 1870 - data fondante dell'Unità e della laicità dello Stato italiano.

Quinta edizione18-19-20 settembre 2010 

XX Settembre 1870: il perché di una ricorrenza 

La Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni intende richiamare l'attenzione sulla storica ricorrenza del XX Settembre 1870, evento fondante dell'unità nazionale del nostro Paese, fortissimamente avversata dalla Chiesa Cattolica.Oggi il Vaticano, affrontando i temi sociali ed etici, non si limita, come sarebbe assolutamente legittimo, a parlare liberamente alle coscienze dei credenti cattolici, ma pretende di intervenire direttamente nei processi decisionali dello Stato italiano, condizionando pesantemente le forze politiche e la libera dialettica parlamentare, esigendo che le leggi dello Stato italiano si conformino alla morale cattolica.Occorre rivendicare con fermezza la laicità delle Istituzioni e la libertà della Repubblica nelle sue scelte legislative e civili, sollecitando le forze politiche ed il mondo della libera cultura ad un forte impegno a favore di uno Stato veramente laico, nel rispetto della dialettica pluralista e democratica, del concetto di separazione fra Stato e chiese e della eguale libertà religiosa per tutte le fedi e le non-fedi.Per tali ragioni la Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni chiede che il Parlamento approvi la proposta di legge per ripristinare la Festa Nazionale del XX Settembre o almeno il suo riconoscimento come "Solennità civile", ai sensi della legge 54 del 1977.

www.torinolaica.it

Stampa

progetto AHEAD - conferenza di Barcellona 14 e 15 ottobre 2010

Nell'ambito del Programma Specifico dell'Unione Europea "Fundamental Rights and Citizenship (2007-2013)" il Comune di Barcellona è capofila del Progetto AHEAD Against homophobia European local administration devices.

Il Progetto, oltre al capofila (il Comune di Barcellona), vede la partecipazione come Partner, accanto al Comune di Torino, il Comune di Colonia, il CIRSDe dell'Università di Torino e il CEPS dell'Università di Barcellona, mentre Partner associati sono il MTA SZKI Budapest, il Centre for Youth Work Studies Brunel University e a livello locale l'AMPGIL Barcellona, la Regione Piemonte, la Provincia di Torino, il Coordinamento Torino Pride Glbt.

I due principali obiettivi del Progetto sono quelli di pubblicare un Libro bianco sulle politiche pubbliche lgbt da parte delle amministrazioni locali europee e di porre le basi per la costruzione di una Rete di Città europee impegnate nel contrasto all'omofobia e transfobia.

Il Libro bianco, oltre a indicare le linee guida sulle politiche pubbliche in questi ambiti, intende presentare una raccolta di buone prassi da parte dei Paesi dell'Unione Europea e gli studi di caso nei tre Comuni Partner del Progetto.

CONFERENZA DI BARCELLONA

Il 14 e 15 ottobre 2010 si terrà a Barcellona la conferenza internazionale "European Rainbow Cities" per fare il punto sulle politiche pubbliche lgbt nelle città europee attraverso la presentazione di alcune esperienze significative.La conferenza è rivolta ai rappresentanti e alle rappresentanti delle pubbliche amministrazioni locali ed europee, alle associazioni di volontariato e alla cittadinanza

Info sul progetto e sulla conferenza su www.ahead-bcn.org

lgbt torino